Le 10 auto più belle di Giorgetto Giugiaro

A insindacabile giudizio della redazione di Princelist, naturalmente. 

Alfa Romeo Giulia GT (1963)

Immagine 1 di 10

Aveva 25 anni, Giugiaro, quando la disegnò per Bertone. L'auto sostituiva - più che degnamente - la Giulietta Sprint.

Tutto parte da una notizia di qualche giorno fa: la Italdesign, l’azienda fondata nel 1968 da Giorgetto Giugiaro e Aldo Mantovani, è passata integralmente nelle mani di Volkswagen, che ne ha acquisito il 100% delle quote. Giugiaro, che ne era il presidente onorario, rinuncia alla carica; il figlio Fabrizio abbandona il consiglio di amministrazione. È la chiusura di un’epoca di successi, e di anni in cui il nome Giugiaro ha contribuito con forza a spingere il design italiano nel mondo.

Giugiaro ha firmato la linea di numerose automobili, alcune delle quali semplicemente meravigliose. Pensiamo alla Maserati 3200 GT (1998), o in tempi più remoti alla Lotus Esprit S1 (1976). Ma al di là delle supercar, è con le auto più ordinarie che il designer ha segnato le tappe della storia dello stile automobilistico. Sono loro le vere protagoniste della nostra gallery, dove tuttavia non mancano bolidi sportivi entrati, anche grazie al cinema, nella cultura popolare. Eccole.

 


POTREBBE ANCHE INTERESSARTI...