Cioccolato che passione: 13 sculture che sarebbe un peccato mangiare

Il cioccolato è da sempre il dolce per eccellenza. Manipolato ad arte può creare fantastiche opere difficilmente distinguibili dalla realtà.

 

Scatola di matite

Presso i maya il cioccolato veniva chiamato kakaw uhanal, ovvero “cibo degli Dei”, e il suo consumo era riservato solo ad alcune classi della popolazione. Poco è cambiato da allora, come pensiero, nei confronti di uno dei maggiori ingredienti della cucina. Anche se fortunatamente ormai non è più solo bene per pochi eletti.

N0n solo impiegato per i dolci come torte, biscotti e semifreddi, si sposa anche con i salati (risotto al cioccolato per esempio) ed è un ottimo accompagnatore di Whisky, Rum e grappa torbata che lo esaltano anche in percentuali più basse, avvolgendo il palato in un gusto sensoriale.

E se insieme ad un ottimo bicchiere ci fosse un’opera d’arte? Proprio come queste sculture, realizzate con i diversi tipi di cioccolato. E sarebbe quasi un peccato mangiarle….


POTREBBE ANCHE INTERESSARTI...