Calcio e fantasia: 16 stemmi molto particolari

Da tutto il mondo, stemmi (o loghi, come volete voi) che si fanno ricordare. E non perché siano capolavori di estetica.

1.FC Köln - Germania

Immagine 1 di 16

Team tra i più noti della Bundesliga, riporta giustamente nel logo lo stilema della cattedrale di Colonia. Ma la capra? È da sempre la mascotte della squadra, e quando era in vita - molti anni fa - si chiamava Hennes. [source: bleacher report]

Per capire l’importanza dello stemma di una squadra di calcio basti ricordare le polemiche, molto accese, che l’estate scorsa accompagnarono la comparsa di un nuovo logo del Milan sulla maglia da trasferta. Come i colori sociali, lo stemma definisce l’identità della squadra e il senso di appartenenza ad essa del tifoso. Pur subendo necessarie operazioni di svecchiamento, i loghi restano più o meno sempre gli stessi, come a voler tramandare nel tempo una storia che si ama quasi senza saperne il perché.

I loghi, dopotutto, raccontano una storia. Quello della Roma è tutt’uno con le origini della società; quello del ChievoVerona – non può prescindere dalla Scala, simbolo della famiglia signorile più importante nella storia cittadina; a Genova, il grifone del Genoa è uno dei due che sostiene la corona ducale nel simbolo della città, mentre la Sampdoria ha scelto il profilo del lupo di mare per celebrare la vocazione marinara genovese.

Ma i loghi, anche quando raccontano la più nobile delle storie, possono essere davvero strani. E talvolta anche brutti. Ve ne proponiamo 16, raccolti in tutto il mondo e – per noi – molto particolari.


POTREBBE ANCHE INTERESSARTI...