Buon compleanno «Pretty Woman»: 25 cose da sapere sul film

Il 23 marzo 1990 usciva nei cinema Pretty Woman. Nessuno poteva immaginare che diavolo di successo avrebbe avuto.

Avrebbe dovuto chiamarsi «3000»

Immagine 1 di 25

Tra le ipotesi di titolo, prima che fosse scelto «Pretty Woman», era accreditata «3000». Il riferimento è ai 3mila dollari del compenso di Edward a Vivian per la sua settimana.

Il 23 marzo 1990 usciva nei cinema Pretty Woman, trasposizione del modello Cenerentola dal castello dei sogni di Walt Disney alle prostitute di Hollywood Boulevard, a Los Angeles. Regia di Garry Marshall;  protagonisti, Richard Gere e Julia Roberts. Lui era già da una decina d’anni tra gli attori più noti, grazie ai successi di American Gigolò e Ufficiale e gentiluomo. Lei era un’attrice di belle speranze, con alle spalle un solo film da protagonista (Mystic Pizza).

Ebbene, nessuno poteva immaginare che quel film sarebbe diventato uno dei maggiori successi di tutti i tempi, sia per i guadagni al box-office (oltre 460 milioni di dollari), sia per come viene seguito ogni volta che le televisioni di tutto il mondo lo trasmettono (in Italia i diritti sono della Rai).

Nel giorno del suo 25 compleanno, ecco 25 cose da sapere su Pretty Woman. Anzi, 26: una la diciamo qui. Il titolo riprende una vecchia canzone di Roy OrbisonOh, Pretty Woman – incisa nel 1964 e poi inevitabilmente riproposta nella colonna sonora.


POTREBBE ANCHE INTERESSARTI...