Banana art: 15 capolavori scolpiti nel frutto

Il genio capace di dar vita a tanta meraviglia è giapponese, e si chiama Keisuke Yamada. Che le scolpisce, le fotografa e poi se le mangia!

Arte contemporanea

Immagine 1 di 16

[source: kotaku.com]

Si chiama Keisuke Yamada, ha 26 anni e di giorno lavora come elettricista. La sera, abbandonati circuiti e interruttori, sbuccia una banana, prende uno stuzzicadente e un cucchiaio e scolpisce nella polpa delle piccole opere d’arte. La sua vita parallela di scultore del frutto è cominciata un paio di anni fa, quando dopo cena, pelata una banana, Keisuke ha pensato che sarebbe stato curioso tirar fuori qualcosa di particolare da ciò che aveva tra le mani. Con i citati strumenti ha scolpito un volto, ne è rimasto soddisfatto e ha cominciato, volta per volta, a dar vita a figure di ogni tipo. Alcune note, altre meno.

Oggi Keisuke ha un seguito di migliaia di fans, raccolti con la forza virale delle foto postate in rete. Il processo creativo di ogni scultura è, per sua stessa ammissione, una corsa contro il tempo, che lo costringe a terminare l’opera in mezz’ora al massimo; dopo, la banana diventa marrone e non si riesce più a lavorarla come si deve. Quando riesce –  e ci riesce quasi sempre – Keisuke scatta una foto al risultato. Poi, se lo mangia.

Di seguito, 15 immagini di ciò di cui è capace.

 

 


POTREBBE ANCHE INTERESSARTI...